16 gennaio 2013

Ebbravo Santoro

Ebbravo Santoro che con l'ospitata show del Berluskaz, lo ha aiutato a salire nei sondaggi elettorali!

A Santoro (Travaglio non so, penso che sia il giornalista campano a comandare) importa-va solo avere un grande nome per fare audience e quindi sperare di continuare a lungo la sua avventura su LA7.

Se i sinistri da sempre ce l'hanno con l'occupazione degli spazi televisivi da parte del Berlusca e dei suoi tetri e piduisti compari, perché sanno che Silvio con simpatica armonia (uh!) sa raggiungere la pancia e il cuore del popolo che ignora la sua storia e le sue leggi ad personam e ad aziendam che lo hanno reso ancora più ricco, non ha senso offrirgli ulteriori spazi. E' da masochisti, ma come ho appena scritto, alla fine Santoro non è tale perché col successo ottenuto con quella fatidica puntata, gli inserzionisti pubblicitari son tutti dalla sua parte!

15 gennaio 2013

A Porta a Porta Monti strizza l'occhio ai milionari

Se Silvio parla-va a pensionati e industriali, Monti parla specialmente a questi ultimi e a tutti i milionari in generale, infatti non paventa lo spettro, uuuh, della Patrimoniale.

Chissà se il popolino ignorantone saprà che vor dì? Probabilmente pensa che sia una tassa una tantum che tutti dovranno pagare, vedendo intaccato il proprio.. patrimonio.

No, è una tassa che colpirebbe solo i milionari, allora non si capisce perché Monti non la voglia applicare, in un sistema che ha generato una differenza mostruosa tra ricchi (che sfruttano la crisi per sfruttare ancora di più i poveri dipendenti) e poveri (che a causa della crisi non fanno gli schizzinosi e vanno a farsi sfruttare dal primo stronzo che trovano).

Come dice Fassina del PD, "la stessa Banca d'Italia, nel rapporto sulla ricchezza delle famiglie italiane, ha certificato ancora una volta che da noi le ricchezze sono molto mal distribuite. Si tratta, con la Patrimoniale, di ristabilire un po' di equità."

Pensione minima e d'oro

Il PDL è un partito popolare, votato dalla gente comune, specialmente da tanti anziani e poveri che hanno bisogno, poveretti, di una forte figura di riferimento. Non a caso sono molti i vecchi che votano "a" Silvio perché gli ha alzato la pensione minima.
Wow, che sforzo, allora ci sollazzeremo tutti a bordo piscina!

Peccato che questo stesso partito accomuni le "pensioni d'oro" ai diritti.
Queste pensioni spropositate, secondo loro, secondo i destri cioè, sono dei diritti e se vengono tagliate le persone che incassano queste famigerate pensioni "vengono danneggiate" (parola di Cinzia Bonfrisco, PDL)!

Ma come!!!
Milioni di persone vivono con pochissimi soldi in un sistema che li/ci obbliga a spenderne tantissimi (non comprenderò mai come sia possibile dover spendere 200 mila euro per quattro mura e un tetto, come se i muratori prendessero 10 mila euro al mese di stipendio!) e siamo tutti quanti costretti a leggere queste cose e a subire queste leggi infami che continuano, in un periodo di crisi e tagli al welfare, a creare iniquità.

La motivazione della Bonfrisco risiede negli alti incarichi ricoperti dai "pensionati dorati", ma se ad alta responsabilità è abbinata un'alta retribuzione, è anche vero che una persona che vuole essere rispettata dalla massa, dovrebbe "servire" il Paese senza badare ai soldi..

Non tutti però a destra la pensano così, infatti la Meloni, fuoriuscita da poco dal PDL, risponde affermando che che chi prende vagonate di migliaia di euro mensili, a fronte di milioni di giovani che una pensione decente forse non ce l'avranno mai, devono scendere dal loro piedistallo fatto di finti "diritti acquisiti", perché più che di diritti si deve parlare di sopruso bello e buono!

13 gennaio 2013

SI alle adozioni gay

Pensavamo che solo in Italia ci fossero orde di cattotalebani che sanno solo dire NO di fronte alle richieste sempre più incessanti ed impellenti dell'estensione dei diritti civili.
Oggi a Parigi sono di nuovi scesi in piazza i cattofessi, i cattostronzi, i cattotalebani francesi al grido: "SONO FIGLIO DI UNA MAMMA E DI UN PAPA'", stockhausen che fantasia!

Le coppie omosessuali possono avere dei figli (adottandoli ovviamente)?

SI, perché no? Anche i triangoli, non solo le coppie (io non sopporto la monogamia, le coppie sono una prigione, una chiusura sia fisica che mentale), anche perché se i gay fino ad ora sono nati all'interno di coppie etero, quale sarà mai il pericolo? L'imprinting genitoriale non incide sul sesso e sapete perché? Perché nelle milioni di famigliole borghesucce di sesso non si parla, non si deve parlare, i figli escono dai cavoli o vengono portati dalle cicogne. Perché? Forse perché si é ancora visti buoni se si è cattolici (ma leggete la storia, ignorantoni!) e perché se si scoprono i piaceri del sesso.. col.. cavolo che uno rimane con quel dato partner per tutta la vita, cazzu cazzu iu iu!
Non certo quello di avere tanti futuri cittadini omosessuali, che poi che pericolo sarebbe? Meno figli? Meglio, ci sarà meno inquinamento. Guardate che al momento l'Europa non è per nulla spopolata e comunque sembra che di etero ce ne siano e ce ne saranno ancora per un bel po', quindi qualcuno che figlierà ci sarà sempre (dicendo "per amore", quando in realtà è per noia, inconsapevoli tra l'altro di generare morte e chissà quanti dolori in vita).

I destri sanno solo andare avanti per slogan, per motti tristi e sanno solo di NO di fronte ai diritti.
Quando si tratta di speculare e distruggere, guai se qualche sinistro grida NO, è contro il progesso.

MA VAFFANCULO!