26 aprile 2013

Del Nord ma del Sud

Facile dire che un criminale è di una città del Nord Italia soltanto perché vi è nato o peggio ancora vi abita.

Se andiamo a leggere i cognomi notiamo come molto spesso questi siano originari del Sud: ho appena fatto una breve ricerca e su 8 cognomi incriminati, tutti quanti sono del Sud, in particolar modo siciliani.

24 aprile 2013

Giù le mani dalla famiglia..e chi ve la tocca!

Dietro la parola libertà, dietro il nome del partito che riporta questo termine, si nascondono dei fascisti, dei clerico-fascisti che per incrementare la quantità di odio già presente in società, si fingono vittime..

Questo ne è un esempio lampante:


Gasparri, Giovanardi ed altri orrendi esponenti del centro (centro???) destra scendono in piazza per protestare contro i matrimoni omosessuali e le adozioni a favore delle coppie omosessuali, dicendoci neanche sotto voce, anche perché lo scrivono e lo dicono, che queste leggi vanno contro la famiglia naturale.
Forse questi geni purtroppo non incompresi (ebbene sì, ben 10 milioni di italioti li hanno votati!) non capiscono che l'elargizione di diritti non va CONTRO, ma va semplicemente a FAVORE di chi al momento non può ottenere diritti e doveri in questo legati alla coppia.
Che poi la coppia sia un'invenzione culturale del Patriarcato è un altro conto, e mi dispiace che gli omosex non ci arrivino e vogliano vivere anche loro come il 99% degli etero.

Loro fanno finta di essere delle prossime vittime di leggi, non si sa bene perchè, presumibilmente liberticide, quando invece la realtà è ben diversa. Grazie al loro comportamento, questi fascisti forse riusciranno a togliere questo "diritto alla coppia" (con relativi doveri) a diversi milioni di italiani, oltre al diritto di ottenere un figlio tramite adozione. Sono già diverse però le coppie omosessuali che vivono con uno o più bambini, infatti può capitare che uno dei due abbia avuto dei figli da una relazione etero precedente, ma guardando alcuni servizi televisivi (es: Il Testimone di Pif) a riguardo, mi è sembrato che questi piccoli esseri umani non provino alcun senso di stranezza verso i loro genitori omosessuali, ma che anzi siano felici di stare con loro. Ammetto che io proverei ribrezzo, ma forse solo perché son stato abituato in altra maniera. Di sicuro fino ad ora gli omosessuali sono sempre e solo nati da famiglie, da coppie eterosessuali, per cui non tremate pensando che da una coppia omosessuale nascano per forza persone omosessuali; verranno fuori solamente degli esseri umani anche loro invogliati ad accoppiarsi..

Ma dobbiamo pensare al bene del bambino, come dicono loro, e il bene non c'è per forza nella coppia etero, può esserci come no, per cui la famiglia etero non è sinonimo di garanzia di pace, amore, fratellanza, bene, sicurezza, ecc., ecc., anzi.. essendo la coppia un'istituzione del Patriarcato tramite il quale un uomo si impossessava di una donna per garantirsi la certezza della paternità, è plausibile che scenate di gelosia con relative botte e violenze varie accadano fra le coppie etero come in quelle omo. Le dinamiche però sono uguali in tutte le coppie, ed è per questo che mal digerisco tutta questa voglia di accoppiarsi.. secondo me in tre si vive molto meglio, e intendo tre adulti, non due adulti più un bambino (fateci caso: gli adulti che si sposano dopo un po' si sentono soli e fanno figli proprio per questo motivo!).

22 aprile 2013

Le LEGGI VERGOGNA firmate da NAPOLITANO

Oggi abbiamo visto l'emiciclo in festa per la rielezione forzata di Napolitano.


Gli altri candidati non andavano bene, lui sì, come mai?

Semplice: avete notato la felicità sul volto di Silvio?
Beh, chissà se vi ricordate delle leggi vergogna firmate proprio da Napolitano pochi anni fa?
Poi si potrebbe anche aggiungere, dietrologicamente, la "defenestrazione" di Silvio dal ruolo di premier nel novembre 2011, cosa che a lui è servita per poi tornare in auge un anno dopo, quando gli sono scivolate addosso le accuse di inazione verso la crisi, accuse che hanno invece affossato Monti (beh, ben gli sta, essendo secondo me più un cattolico che un tecnico - a proposito, l'ICI/IMU sugli immobili del VATICANO S.p.A.? - , e avendo anche detto che la ripresa era cosa certa, parole di agosto 2012).

LINK: LE 11 LEGGI VERGOGNA DI NAPOLITANO (di Marco Travaglio)

Elenco:
Legittimo impedimento, l’indulto extralarge esteso ai reati dei colletti bianchi, il decreto Mastella per distruggere i dossier della security Telecom, l’ordinamento giudiziario Mastella-Castelli, la legge salva-Pollari, il lodo Alfano, la norma della penultima finanziaria che raddoppia l’Iva a Sky, i due pacchetti sicurezza Maroni contenenti norme razziali anti-rom e anti-immigrati, lo scudo fiscale Tremonti, il decreto salva-liste del Pdl.

Ma non finiscono qua le sue porcate, infatti il FATTO QUOTIDIANO le riassume QUI e io ne prendo alcune:

istituzione dei CPT (centri permanenza temporanea) per gli stranieri considerati clandestini, opera bocciata dall'UE; invito rivolto a tutti nel trovare dialogo con la Chiesa sui temi etici (per il famoso motto che il Vaticano non fa politica, noooo, racconta solo barzellette), e anche col Pdl, al quale firma il decreto legge su Eluana Englaro, che voleva obbligare i medici a continuare nel tenere accese le macchine per l'alimentazione forzata; interventismo guerrafondaio in ogni zona del mondo, guarda caso sempre e solo dove gli USA, che gli sono tanto affezionati, volevano, pure in Iraq!; concessione della grazia al colonnello americano (!) Joseph Romano, condannato a 7 anni per il rapimento dell'innocento Abu Omar!; ineleggibilità di Berlusconi per via delle concessioni statali di cui usufruisce per le sue emittenti televisive? Napolitano se ne fa un baffo e vuole che al Cav. gli sia garantita la partecipazione politica, ecc. ecc. ecc. fino a giungere alle intercettazioni Mancino - Napolitano ottenute dai magistrati che indagano sulle stragi degli anni '90, intercettazioni che ora sono state distrutte con, guarda caso, Napolitano presidente del CSM e Mancino ex numero due.

Dannati a-social network

Sono un trappola, i cosidetti social network sono una trappola, una fregatura, una vera e propria iattura.

Certamente ci sono persone che li usano per stringere nuove amicizie affinché queste possano portare anche a nuovi business, ma sempre più spesso si viene a sapere di selezionatori di personale che spulciano il web in cerca di verità non dette dai richiedenti lavoro.
Per cui, attenti, anche una sola parolaccia presente nella vostra bacheca Facebook può essere fatale e portarvi alla povertà più cupa e senza ritorno, buahahah. Mi si potrebbe obiettare che basta privatizzare il profilo. Magari fosse così facile, perché infatti alcuni datori di lavoro richiedono l'ingresso nei profili altrui tramite password!!! E' allucinante-eeee, ho paura-aaa!!!
Magari sono gli stessi magnasghei che votano lo psiconano (anche) perchè contrario alle intercettazioni.

Ma andatevene a fanculo!