6 dicembre 2017

GLIFOSATO: Europa schiava della GERMANIA

Alla faccia della democrazia: l'UE continua a non vietare il pericoloso glifosato nonostante alcuni Stati come l'Italia e la Francia ne siano contrari, al pari di alcune analisi imparziali (ci sono alcuni centri che si sono bevute le informazioni donate loro dalla Monsanto..)

Come mai continua a imperversare in Europa? Semplice! L'UE non lo vieta (forse) perché la Bayer (tedesca), avendo acquistato la Monsato, è divenuta la produttrice leader di Roundup, il cui principio attivo è appunto il glifosato (ma non viene usato solo dalla Bayer, essendo dal 2001 divenuto di libera produzione).

"Il glifosate, principio attivo di Roundup®. www.glyphosate.eu. Il glifosate è una molecola della famiglia degli acidi aminati, scoperta da Monsanto all'inizio degli anni '70. È costituito da un aminoacido, la glicina e da una molecola di acido fosfonico unite tra loro da un ponte di azoto. La sua formula chimica è: C3H8NO5."

Inoltre:

"In un rapporto ISPRA relativo agli anni 2011 e 2012 ed elaborato sulla base di dati provenienti dalle Agenzie Regionali per la Protezione dell'Ambiente (ARPA) e delle corrispondenti agenzie provinciali (APPA), il glifosato viene definito come uno degli erbicidi più utilizzati nell'agricoltura italiana[7]. Secondo dati parziali dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Veneto (ARPAV), ad esempio, si sa che nel 2007, nella sola provincia di Treviso sono stati impiegati 55.000 chilogrammi di Glifosato e 8.000 chilogrammi di Ammonio-Glufosinato."

"Scrive Le Monde[10]
« "[...] il glifosato non è cancerogeno. Arrivano a questa conclusione gli studi delle più grandi agenzie di regolamentazione [...] : l'Agenzia di protezione dell'ambiente (Epa, negli Stati Uniti, e in Europa l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa). È stato necessario aspettare il 2015 per vedere l'Iarc, un'altra organizzazione, arrivare alla conclusione opposta. Come si spiega questa [...] differenza di valutazione? Gli osservatori indicano soprattutto un motivo: le agenzie si sono basate sui dati forniti dalla Monsanto, mentre l'Iarc non ha avuto accesso a quei dati. In altre parole, la decisione favorevole al glifosato è per lo più basata sulle conclusioni dell'azienda statunitense". »"

PD: i furbetti del Carnevale di Viareggio

Il governo vuole concludere la legislatura in bellezza.

Sentite questa:

il senatore PD Andrea Marcucci ha chiesto, ed è poi stato approvato, un emendamento per concedere ben 2 M I L I O N I  di E U R O all'A N N O al Carnevale di Viareggio.

Motivazione: riconoscimento per manifestazioni che contribuiscono in modo rilevante al boom turistico.

Ma se c'è già questo boom, che se ne fa di questo ben di dio? Niente!

Invece se ne fa, eccome se se ne fa, infatti la sorella di questo simpatico omino piddino, è nientepopodimenoche... la presidente della FONDAZIONE DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO, tà tààààà!!!!!!!!

Se volevano far dimettere la Raggi per la nomina del fratello di Marra, in questo caso proporrei la ghigliottina AH AH AH Farabutti!!!!!!!!!

3 dicembre 2017

IL SALVINISMO DEL TG1 DEL 3 DICEMBRE 2017

Da sempre il TG1 ama censurare piccoli particolari. Forse è un modo studiato ad hoc per far vedere alla massa la realtà in una maniera distorta, come per guidarla verso certe posizioni.

Questa sera (3 dicembre 2017), ad esempio, ho notato quanto segue:

durante il servizio su papa Francesco (se non fosse un religioso - sono ateo - , per me sarebbe un vero idolo!), hanno omesso di menziona ciò che ha detto sul Bangladesh, ovvero che pur essendo piccolo, ospita ben 700.000 profughi;

durante il servizio sul carabiniere toscano accusato di aver appeso nella sua camerata una bandiera tedesca del 2° reich, usata in questo periodo dalle bande neo-naziste europee, ha sì menzionato il poster ritoccato di Salvini, dimenticandosi però di dire in cosa consisteva questo ritocco, questa elaborazione: Salvini, infatti, veniva ritratto con in braccio un'arma;

durante il servizio sul pestaggio avvenuto ieri sera a Milano, ad opera di una decina di giovani nord-africani, si è dimenticato di specificare che la vittima, ovvero la guardia del McDonald's, aveva/ha origini albanesi. Senza specificare questo particolare, ecco che la massa se la sarà presa ancora una volta alla grande contro tutti gli stranieri extracomunitari, generalizzando. Specificandolo, invece, gli spettatori avrebbero potuto fare 2+2 e capire che non è certo la provenienza a dirci se una persona è brava o pericolosa.

2 dicembre 2017

IL MURO DI MONACO DI BAVIERA

In un quartiere alto borghese di Monaco di Baviera, tempo fa, venne costruito un muro per separare questa zona da un sito adibito ad accogliere dei profughi africani.

Giustamente ogni costruzione ha dei confini, dei muri, ecc., ma questo muro è veramente grande.
Specialmente ora, dato che lì dietro ci vivono in realtà qualche decina di donne con i figli e basta.

Forse è una situazione imbarazzante per i tedeschi e l'Europa, perché quel muro può ricordare quello famoso di Berlino, facendo credere alle persone che dall'altra parte ci sia qualcosa di pericoloso.
In realtà ciò che che risulta essere imbarazzate è la quantità e il livello dei commenti che ho appena trovato nel sito del giornale Il Fatto Quotidiano:

Luca (abbonato digital): "Se come dice l'articolo sono profughi devono essere i benvenuti e di non avere muri, ecc. Ma se invece queste donne e madri sono altro e abusano del nome di profugo senza rispetto per chi lo è davvero, non ci vogliono muri, ma rimpatri".

Questa persona tenta di sembrare altruista, accogliente, poi incappa in un ragionamento logico che parte dal preconcetto che chi viene ospitato è in molti casi un finto profugo e si fa paladino dei poveri cittadini tedeschi che vengono così fregati. Allucinante. Ma sono così tanti i finti profughi? Stabilisce lui chi lo è davvero e chi per finta?

HoratioKitchener: "Non contenta di sfasciare l'italica penisola saturandola di clandestini, la sinistra sinistrata nostrana va a fare la morale anche in casa d'altri. Avanti così, vedrete fra un po', altro che CasaPound".

Esasperata70: "A me sembra che tutta la stampa italiana sia a 90° pro immigrazione a.k.a. pro invasione dell'Italia. Non si può proprio smettere con questa stampa tutta pro clandestini?
Quando inizieranno a rimpatriarli questi clandestini, con nessun diritto al mondo di entrare nei paesi europei, dove non muoiono di fame perché vengono impiegati i soldi dei cittadini per sfamargli e dargli una casa. Questi soldi dovrebbero venire impiegati per migliorare le scuole e i servizi ai cittadini a cui sono stati tolti, non a far invadere illegalmente il loro paese e continente".

Soliti vaneggiamenti sconclusionati: tutta la stampa non direi proprio. Il Giornale e Libero, tanto per dirne due famosi, sono contro e sono super allarmistici, sono proprio due fucine della disinformazione. Questo articolo, poi, non è pro o contro, semplicemente racconta di un fatto strano e delle esternazioni di tedeschi che un po' si vergognano di questo muro. Inoltre non sono clandestini, ma profughi, rifugiati, altrimenti il governo tedesco non avrebbe costruito un posto per loro.
Non penso proprio che la Germania, ma anche l'Italia, fornendo sussistenza ai profughi, non abbia soldi per le scuole. Da decenni le scuole hanno bisogno di una bella ristrutturazione, ma ciò non avviene. Colpa degli immigrati? Direi proprio di no. Infatti i soldi per le autostrade, il TAV, inceneritori, F-35, missioni militari, soldi dati ai miliziani libici, ecc., ci sono eccome!

Senzasconti: "Lo proporrei come patrimonio dell'Unesco".

Eliseo Paganin: "Purtroppo gli stranieri che arrivano ogni giorno in Italia ed Europa sono TROPPI, il problema dell'accoglienza si somma con la devastante crisi economica che ha messo in difficoltà un'enorme quantità di famiglie italiane ed europee".

Non capisco proprio cosa centrino i problemi di alcune famiglie (io sinceramente di gente con le pezze al culo non ne conosco, e non abito certo in centro o in collina o al lago) con i soldi che l'Italia e l'UE ha e che vengono spesi per l'accoglienza, così come vogliono leggi internazionali per aiutare i profughi. Di devastante crisi economica non si può parlare perché il PIL è in crescita e un po' anche il numero degli occupati. Non siamo mica nel 1945. E neanche nel 1946. Ogni volta che esco di casa vedo gente con SUV, auto nuove, vedo ristoranti pieni (giuro, e non mi chiamo Silvio), vedo tanti turisti italiani e stranieri. Dai, per favore, un po' di serietà. Di soldi ce ne sono veramente tanti!
E poi con così tante cose da tagliare (vedi il mio elenco di prima), perché voler basare i tagli solo sull'accoglienza? Qua c'è un vero e proprio problema di odio verso il prossimo sconosciuto e diverso.

Flecker22: "La peggiore colpa di chi ha incentivato questi flussi migratori è di avere reso dei cittadini pacifici, delle persone che ora hanno paura. Vedo molte persone cristiane stufe di dover subire perché così ha deciso l'Europa. Guardate che qui il razzismo non c'entra nulla: semplicemente stanno facendo emergere quel lato umano che poco piace a noi stessi ma che facciamo emergere per autodifesa. Avendo avuto brutte esperienze, quel muro lo capisco benissimo".

Ma subire cosa? Fossero 800.000 i profughi in Italia come dice Salvini, ma sono 130.000. Io vedo diversi neri, ma nessuno di loro mi estorce soldi con la forza (a differenza di quel che fanno tanti mafiosi meridionali anche al Nord) e nessuno di loro entra a casa mia (a differenza di ladri italiani, slavi, rumeni e rom). Certo, molti africani spacciano, ma non sono dei violenti e comunque esistono perché tanti italiani vogliono drogarsi. Non volete i pusher? Bene, dite ai vostri figli della merda di non ubriacarsi e drogarsi! Molto semplice.

Iddu: "Macché vergogna, semmai è il muro della sicurezza, ed è pure troppo basso e troppo corto. Siccome i migranti sono un problema, è giusto che si prendano misure adeguate".

Ah ah ah, eh sì, adesso sì che non ci saranno più reati!

1 dicembre 2017

GENTILONI AMICO DEI LIBICI ASSASSINI

Il nostro amato premier Gentiloni si vanta del minor numero di migranti arrivati in Italia dall'Africa, in particolare dalla Libia.

Peccato che i fondi stanziati dall'Italia per l'Africa, non siano finiti agli enti europei o africani o internazionali che siano, per aiutare i poveri e i perseguitati politici, bensì nelle mani dei libici e milizie affini! Ovvio che se li paghi, questi criminali si azionano per bloccare le partenze e mangiare alla grande coi loro centri di detenzione ILLEGALI, dei veri e propri LAGER.

Denuncia choc degli avvocati dei profughi che accusano l'Italia di aver consegnato soldi ai libici che torturano e uccidono, violando le norme nazionali e internazionali.

L'ONG Sea Watch è stata attaccata dalle motovedette libiche, quelle cedute dalla GDF italiana alla Libia, per poi picchiare i migranti.

GENTILONI e l'ITALIA PIDDINA è complice dei CRIMINALI LIBICI!!!

Zeid Radda Al Hussein, alto commissario dell'ONU per i diritti umani: "Il patto dell'UE e dell'Italia con la Libia è DISUMANO".

MSF: "La regola di Minniti secondo cui è vietato il trasbordo dei migranti da una nave all'altra delle ONG, rende i salvataggi più difficili. E se gli sbarchi sono calati non è a causa di questo codice. Si è voluta attirare l'attenzione sulle associazioni. Intanto si impostava una politica di collaborazione con i libici di un cinismo incredibile!".

Fonte: La Stampa, novembre 2017, articoli "L'ombra del pressing di Parigi per dettare l'agenda a Tripoli" e "I soldi destinati al Fondo Africa usati per le motovedette libiche".

30 novembre 2017

IL PRESEPE A SCUOLA: la deriva CATTOFASCISTA di Orbassano

Il Comune di Orbassano, paesuncolo periferico torinese, conosciuto più per i suoi tamarri schifosi che per altro, ha pensato bene di OBBLIGARE le SCUOLE PUBBLICHE a costruire il presepe cristiano perché.."Ogni politica dell'accoglienza non può essere fondata sulla rinuncia dei propri simboli".

Queste tristi persone di centro-destra, che ha la maggioranza, parla di propri simboli e propria tradizione, di tutela della nostra cultura.

Peccato che sia lo Stato italiano che la scuola pubblica italiana siano istituzioni laiche, ovvero non confessionali. Non possono perciò promuovere alcuna fede religiosa a discapito di un altra.
I simboli, la tradizione e la cultura di cui questi loschi figuri berlusconiani o filofascioleghisti, sono cose che appartengono solo ad alcune persone. In Italia, infatti, tra la popolazione autoctona italiana, ci sono MILIONI e MILIONI di atei, agnostici e anticlericali (qualcuno ricorda Margherita Hack? O l'ancora vivente Piergiorgio Odifreddi?), per non parlare di ebrei (i quali, nel caso questi tizi non lo sapessero, pensano che Gesù Cristo debba ancora comparire sulla Terra), buddisti, musulmani (sì, ci sono italiani convertiti a queste religioni) e anche di protestanti, che quindi sono in perenne lotta col cattolicesimo.

Il presepe, al pari delle preghiere, del crocefisso, ecc., appartengono solo a chi ha la sfortuna di CREDERE.
E da che mondo è mondo, credere, ovvero essere dei creduloni, non è certo una grandissima qualità, essendo infatti sinonimo di dabbenaggine e stupidità. Una persona che crede per partito preso, senza ottenere alcuna prova e che ripete a memoria frasi ripetute a loro volta a memoria da milioni di persone prima di lei, è davvero una persona dotata di poco cervello.

Penso che nessuna persona, per natura, immaginerebbe mai tutte le varie "storielle religiose" che vengono raccontate ai bambini in chiesa e in altri posti. Sono storie veramente assurde che servono a perpetuare il potere temporale dei cattolici ponendo alla base della società il monoteismo e la monogamia, i cui concetti hanno plasmato la società, penso ad esempio all'unico dio che nella versione terrena quotidiana rivediamo nel premier, nel capitano, nel direttore che ci comanda e punisce e che qualche anno fa vedemmo nelle figure del duce e del fuhrer (praticamente penso che il monoteismo aizzi il popolo nel cercare e trovare un salvatore della patria impossibile da destituire, alla faccia dell'uguaglianza). Oppure penso alla monogamia, altra forzatura innaturale imposta dalle religioni patriarcali (nate cioè dalle fertili e malate menti dei maschi) per obbligare le donne a fare figli solo per un uomo ben preciso (da qui ecco il divieto dell'amore/sesso libero, la nascita del tradimento, del peccato e anche ovviamente della prostituzione che non esisterebbe in un mondo privo di coppie).

La religione monoteista è servita a plasmare la società, punto e basta. Non c'è alcun sentimento, alcun amore eterno di un dio onnipotente, bla, bla bla. Fu ed è solamente un gioco di potere di menti malate!

Io non credo, non voglio credere e sono naturalmente impossibilitato a credere!

Perché milioni di bambini devono sottostare a questa ignoranza e tortura psicologica?
Ricordo che quando da bambino andavo a catechismo, a casa poi avevo paura che, ad ogni mio piccolo dispetto o addirittura rumore (tipo tirare lo sciacquone di notte) comparisse dio desideroso di punirmi. Purtroppo è così, la storia delle religioni è composta da una serie di punizioni infinite, alla faccia dell'ammmoooore di dio e di tutte le altre STRONZATE GIGANTESCHE che questi cattofasciocapitalisti vogliono propinarci da sempre.

PS: l'opposizione, ad Orbassano, ha proposta la promozione di eventi per fedi diversi da quella cattolica (o cristiana? boh). Ovviamente la maggioranza fascistoide ha risposto con un secco NO.
Ovviamente l'opposizione non sa minimamente cosa siano l'aconfessionalità e l'ateismo.

SALVINI SENZA FRENI DIFENDE I NAZISKIN

Matteo Salvini non riesce proprio a stare zitto. D'altronde il suo lavoro è basato sull'apparire aprendo costantemente le fauci.

Stavolta ha avuto così tanto pelo sullo stomaco da riuscire a difendere l'invasione nazi-fascista nella sede comasca di un'associazione antirazzista. L'ha definita INELEGANTE.

Ecco, l'avessero compiuta un gruppetto di rom, avrebbe minacciato tutti quanti di scendere in strada coi carri armati!

FORUM e le sue stronzate poco credibili

Forum è una fucina di balle. Da anni tante persone pensano che i contendenti siano attoruncoli di serie D e infatti è proprio così. In un social ho trovato una ragazza che qualche tempo fa partecipò a questa trasmissione, non so se in veste di accusata o accusatrice. Peccato che come da lei stesso ammesso, non si trattava di una vera causa, ma di una messinscena realistica. Certo, tutte queste cause, essendo realistiche, trattano cose che possono riguardare la massa da vicino, ma è finzione e ciò non viene mai detto!
Inoltre, è mai possibile che le cause debbano durare così a lungo? Questo è un trucco per tirarla lungo e per far "pensare" le persone a casa solo su quella data stronzata.
Infine, come mai da un po' di anni a questa parte, le cause trattano solo temi famigliari come litigi e contese e tradimenti tutti interni alla famiglia?
Una volta, ai tempi del giudice Santi Licheri, non si alzava certo la mira, ma perlomeno si andava oltre i problemi privati di coppia e si parlava di problemi condominiali. Restano pur sempre delle esimie cazzate per genta media senza cervello, cuore e fantasia, ma almeno sono un po' più importanti dei vari tradimenti irreali, come la causa di stamattina dove una signora si sarebbe addormentata con dei sonniferi, perché depressa, con la migliore amica che nel frattempo si sarebbe intromessa nel letto del marito per farci sesso. ahaahahaha hahahaha aaaahhahaha
Invece ieri c'era una povera famiglia del Sud Italia che ha portato in "tribunale" la giovane figlia migrata a Milano dove fa la bella vita (non si sa come abbia fatto, ma così è, sarà una miracolata di Silvio o di Renzi?), rea di non cagarli più di striscio. Il bello è che lei recitava la parte della tipa constantemente acida, incazzosa e menefreghista. Classica meneghina capitalista. ahah ma daaaai!

29 novembre 2017

Invasione nazista a Como

Oggi uno sparuto gruppo di nazisti skinhead veneti ha pensato bene di entrare nella sede di un'associazione antirazzista di Como. Per fortuna non è stata adoperata alcuna violenza fisica, bensì quella psicologica. Infatti i naziveneti hanno obbligato i presenti ad ascoltare le loro farneticazioni nazionaliste e razziste, incentrate come al solito sulla patria.

Le mie domande sono due:

1 Cosa è la patria. Perché molti le danno così tanta importanza. Perché esiste. Esisterà sempre? Dentro la patria ci sono persone uguale e fuori ci sono persone diverse?

Poi

2 Come rispondere e reagire a questa invasione nazista ben più pericolosa dell'invasione di poveri profughi afgani e medio-orientali?

28 novembre 2017

LA SCUOLA FA SCHIFO

La scuola pubblica è un mero campo di concentramento che si permette il lusso di compiere un lungo elenco di cose sgradevoli.

Questo è un mio elenco forse un po' esagerato, ma che vuole smascherare l'ipocrisia e tutti gli aggettivi melensi che vengono da sempre ripetuti per elogiare il ruolo della scuola pubblica.

Questo post è un elogio dell'Anarchia, quella che bada al benessere della persona, dell'individuo. Questo post è contro l'ordine perché la bellezza sta solo nel caos!

1 - obbligare TUTTI i minorenni a frequentarla pena crocifissione nella piazza centrale del paese o della città, eliminando dunque tutte le cose belle che la vita può offrire ai ragazzi, e non solo a loro, quotidianamente, come ad esempio la possibilità di svegliarsi col sole e non col buio delle 6:30 del mattino (ma dove siamo, nei Gulag siberiani?), dunque la possibilità di potersi gustare con calma una bella colazione, di uscire e attraversare con calma un bel parco profumato, vedere ogni giorno colori vivaci e naturali, vedere gli uccellini svolazzare, gli scoiattoli arrampicarsi, le foglie suonare col vento, ecc.
E invece no. Invece solo freddo, ansia, stress, rabbia, velocità, tristezza, grigiume, sveglia, colazione industriale del cazzo, asfalto, semafori, insulti, code, inquinamento, bus, camion, rotaie, carri best..ehm, tram, calca, ressa, sudore, insulti, botte, grigiume ancora e ancora e così via

2 (si collega molto al punto 1) - obbligarli ad entrare e ad uscire sempre allo stesso orario, stabilito da lei, non certo dagli studenti o dai genitori, con conseguenti levatacce al mattino con alito fetido più uscite all'ora beata quando i pargoli hanno fame già da un bel pezzo (alcuni li trovate morti di noia in bagno)

3 - obbligarli a studiare di tutto e di più (tutte cose tra l'altro facilmente e totalmente apprendibili da soli tramite libri e Internet, pagando o leggendo Wikipedia o i libri delle biblioteche civiche, ovvrero l'unica cosa bella partorita dagli statalisti), materie, teorie, formule e dati decise/i dall'alto, le/i quali vengono malamente somministrate/i da quegli idioti vestiti da vecchi che prendono il nome di professori, ovvero dei frustrati fradici che anzichè sviluppare teorie, analizzare la società, compiere ricerche, sviluppare arte, senso estetico o anche solo badare alla giustizia e alla libertà, ecc., ripetono ogni anno le solite cose scritte dagli altri per poi giudicarli e punirli come fossero non dei professori, ma dei veri e propri torturatori

4 - obbligarli a studiare tutto lo scibile umano, fregandosene delle particolarità e delle attitudini dei singoli, facendogli però credere di sapere già a 13 anni cosa vogliono dalla vita quando devono scegliere che istituto o liceo frequentare, fregandosene anche di tante cose pratiche/manuali che servono sia nella vita di tutti i giorni, sia nel trovare un lavoro vero e proprio o anche solo un lavoretto estivo/invernale.

5- obbligarli a studiare tutte le varie materie più o meno alla perfezione e soprattutto in tempi stabiliti sempre dall'alto, in modo tale che capiscano ancora una volta bene il dis-valore della gerarchia a senso unico

6 - obbligarli a farli sentire dei sottoposti, dei subalterni, degli sfruttati che, infatti, nella larga maggioranza dei casi diventeranno degli adulti desiderosi di un mero lavoro impiegatizio tramite cui accetteranno di buon grado ogni ordine e regola, senza poter mai aprire becco e poter modificare alcunché

7 - obbligarli a realizzare i compiti a casa, dunque in orario extra-scolastico (come se un lavoratore dipendente fosse obbligato a portarsi a casa il lavoro dall'ufficio, ma dai!), per i quali verranno giudicati (ed eventualmente puniti!)

8 - spogliarli di diritti che invece sono stati ottenuti dai lavoratori, ovvero quello di non venire giudicati e puniti senza un giusto processo (con prove, difesa, ecc.)

9 - obbligarli a studiare assieme a coetanei, dividendo dunque la popolazione giovanile in classi e scuole inferiori e superiori, facendo credere alla massa che chi viene bocciato e chi è più piccolo sia inferiore mentalmente, mentre è palese come alcuni bimbi di 10 anni possano, anzi sono, più svelgi e intelligenti, oltre che sensibili, di tanti ragazzi di 12-13 anni (oppure uno di 12 o 13 vs uno di 16 o 17), per cui l'età è solo un modo facile per dividere e ordine la popolazione

10 - obbligarli a subire atti di "nonnismo" proprio perché da SEMPRE abituati a stare solo coi coetanei, cosa che fa vedere quelli più grandi o quelli più piccoli degli esseri diversi (o superiori o inferiori)

11 - bocciarli per farli sentire inferiore, per farli stare male, come punizione psicologica (e fisica, visto che verranno separati dai loro ex compagni) per loro NATURALI inadempienze, d'altronde mica tutti siamo portati a comprendere tutto in poco tempo, specie se siamo giovani e abbiamo interessi ben specifici

12 - obbligarli a subire tutte queste cose e tante altre, senza assolutamente alcun diritto di replica e difesa come già detto prima

13 - obbligarli a studiare solo una parte della storia, facendogli credere ad esempio che gli USA sia il bene e tutto il resto del mondo, tranne l'Europa conquistatrice e genocida, cattivo, fregandosene di tutti i vari finanziamenti a milizie della morte e operazioni segrete di CIA e agenzie simili in giro per le Americhe e il mondo (per non parlare dei bombardamenti subiti dalla popolazione italiana nella 2^ Guerra Mondiale.. chiedete ai vostri nonni come si viveva sotto le bombe e come erano devastate le loro/nostre città!)

14 - tutto ciò che vi viene in mente!

Questo post nasce dopo l'ennesimo caso di INGIUSTIZIA scolastica.

27 novembre 2017

La VIOLENZA SULLE DONNE mi fa raggelare il SANGUE

Ieri ho letto di una donna uccisa dal suo fantomatico amante dopo 9 o 10 anni di conoscenza.

Si erano conosciuti in ospedale ed erano diventati amici, uscendo sempre e solo con altre persone, senza mai fare sesso e senza mai fare vacanze insieme o altro. Mi pare ovvio che si tratti di amicizia e basta. Invece no, invece secondo il tipo, diventato uno stalker prima ed un assassino dopo, si trattava di vero e proprio fidanzamento. Dopo qualche tempo, infatti, la donna si fidanza con un altro uomo, con quello di prima che non accetta questa storia e cerca sempre di intromettersi, subissando la donna di chiamate, messaggi e appostamenti sotto casa.

Lui era PAZZO di lei, anzi, era PAZZO e basta.

Ora, io capisco essere pazzi di una ragazza quando si ha circa 20 anni, ma non quando si superano i 30. Capisco un 20enne perché ancora condizionato dall'educazione e dalla società che impone una stretta monogamia ed una sfrenata possessività dominante verso una donna, ma dopo qualche anno e diverse esperienze, una persona normale si calma, relativizza, comprende il prossimo, ecc., ecc.

Invece ci sono certi elementi che non sfiorano il ridicolo, bensì lo superano egregiamente, rasentando poi la criminosità del loro operato.

Alla fine, il numero delle donne assassinate per mano degli ex o presunti tale non è altissimo, per cui bisogna sempre valutare con cautela se lo stalker ha tendenze omicide o meno, specie quando non ha alcun precedente. Lo dico perché leggo di donne che si lamentano di una inoperosità delle forze dell'ordine che non avrebbero bloccato in tempo l'assassino. Ma se io scrivo ad una ragazza che mi piace un casino, voglio vederla, ecc., mi comporto sì da stalker, ma perchè mai dovrei venire condannato al carcere? A questo purtroppo ci stiamo avvicinando!

Venendo invece al titolo di questo mio post, volevo raccontarvi due esperienze "personali", nel senso che ho visto per strada alcune scene raggelanti.

Due anni fa, dietro casa mia, sentivo due litigare ad alta voce, ad un certo punto lei scappa e il tipo la insegue minacciandola di botte. Io ero col cane quindi inizialmente volevo intervenire. Quando ho sentito il tipo andare in escandescenza mi sono vergognosamente cagato sotto perché era come se avessi visto la morte in faccia. Per fortuna poi non ci sono state botte, almeno sotto i miei occhi. Ma quando si vedono cose a cui non si è abituati non si sa mai come reagire.

Oggi, invece, una ragazza al telefono urlava per strada verso un tipo che evidentemente la assillava continuamente. Diceva che le rompeva le palle da 10 anni e che lui era evidentemente un malato di mente e che lo avrebbe denunciato. Lo avrebbe? Io avrei voluto dirle di farlo subito, ma chi sono io per intromettermi? Mi sono anche qui spaventato perché pensavo a quanto avrà e starà soffrendo sta ragazza con la paura di beccare sto tipo ogni mattina e ogni sera sotto casa sua, ecc. Se ci immedesimassimo maggiormente nel prossimo, eviteremmo di sminuire certe questioni. Però bisogna sempre procedere con cautela perché come ho detto prima un ragazzo insistente non è per forza un criminale!

IL MILIONE di POSTI di LAVORO di RENZI e GENTILONI

Sono arrivati, ecco i nuovi berluscones a cui piace spararla grossa vantandosi meriti che non hanno e dicendo appunto numeri falsi.

Renzi e Gentiloni asseriscono con inusitata sicumera di aver creato 1 milione di posti di lavoro (1.000.000 di nuovi indefessi e succubi lavoratori dipendenti salariati ormai a cottimo).

L'ISTAT conferma la crescita, peccato che i nostri due EROI moderni smettono presto questi panni per vestire quelli da gran ballista d'oro, in quanto proprio questo istituto statalista italiano afferma che la gran parte dei nuovi assunti è tale soltanto grazie a contratti a tempo determinato. Il che vuol dire che molti, dopo qualche mese, torneranno a casa con le pive nel casso e con le loro entrate prosciugate anche a causa dell'assunzione di svariati medicinali atti ad alleviare la loro depressione e solitudine, oltre allo stress accumulato sul posto di schiavis, ehm, di lavoro.

Loro pensano che questo numero sia dovuto alle loro politiche, alle loro illuminate scelte.
In parte è oggettivamente vero, in parte no. Perché? Per il semplice fatto che dopo un periodo di forte crisi, c'è e ci sarà sempre una crescita.

26 novembre 2017

SILVIO VS DI MAIO. OVVERO LA MERDA CHE PARLA MALE DELLA MERDA

Poveri grillini grullini grulloni testoni di..
anni fa facevano tanto i rivoluzionari e ora hanno eletto come loro più alto rappresentate Gig(g)ino Di Maio, quello con la faccia da topino vestito sempre di tutto punto che pare, come han già detto altri, un rappresentatore di aspirapolveri che deve fare bella presenza e impressionare le casalinghe vogheresi.

Mi fanno ridere e pena perché questo Gig(g)etto è solamente un piccolo berlusconetto che sfodera il suo sorrisino migliore (insomma..) e non perde tempo a leccare il culo a grandi imprenditori e statunitensi.

Dov'è sta cazzo di rivoluzione?

Vabbè ora veniamo a Silvio.

Dice che ora bisogna difendere dai pazzi scatenati del 5Stelle e che è assurdo mettere un governo nelle mani di Di Maio che non ha mai lavorato. Ma come? Prima dice che il premier non alcun potere e ora di preoccupato di Giggì? Ma come? Lui che non ha mai usato la cazzuola e non ha mai riparato un televisore né fatto l'autore per un programma tv, osa dire che gli altri a differenza sua non hanno mai lavorato. Lui più che corrompere e tesserarsi per la P2 cosa diavolo d'altro ha fatto? Dite bene, mi stavo dimenticando che passava il tempo a pagare gente come Mangano e i vari Previti e compagnia cantante, WOW!!! Mi ha convinto, lo voto!!!!

23 novembre 2017

Il TG1 non ci dice perché Silvio Berlusconi è incandidabile a causa della Legge Severino

BERLUSCONI FUORI DAL PARLAMENTO DAL 2013.
LUI VUOLE TORNARE, IL CENTRO-DESTRA E LA DESTRA LO RIVUOLE COME LEADER INDISCUSSO. MA LUI PER ORA NON PUO' "RIDISCENDERE IN CAMPO".

IL TG1 EVITA DI DIRE PERCHE' LA LEGGE SEVERINO NON GLI CONSENTE (E mi consentaaaa..) DI TORNARE NELLE ISTITUZIONI.
MISTERO SVELATO GRAZIE A ITALIASENZAVALORI, NON CERTO GRAZIE A QUEI BUFFONI LECCACULO SERVI DEL TIGGI1 DI MERDA!

Svolgimento:

I legali di Berlusconi hanno portato il suo caso alla corte dei Diritti dell'Uomo.

Come mai?

Ecco il motivo:

Berlusconi è stato espulso dal Parlamento nel 2013 a causa della Legge Severino che caccia dalle Istituzioni i politici condannati.

Ebbene sì, secondo molti il Berluskaz l'ha sempre scampata bella, in realtà qualche anno fa venne condannato per frode (processo Mediaset, 1 anno di pena) e da lì la condanna ai servizi sociali (uuuh che pena!).

Infatti Silvio e i suoi avvocati non ce l'hanno con questa condanna, bensì col fatto che secondo loro venne espulso dalla politica, ovvero da una votazione di parlamentari composti in maggioranza dai suoi nemici (centro-sinistra e altri).

Secondo me la corte gli risponderà con una pernacchia. Ma già lo ha fatto, infatti si esprimerà soltanto tra 6 mesi.

Conclusione:
perché questo ladrone continua ad essere fissato con la politica? Dopo aver aiutato sé stesso, dovrà aiutare qualcun altro?

Roma fa schifo: lo scandalo della 14enne morta per incuria medica

L'altro giorno una innocente ragazzina di 14 anni, brava e piena di vita, è morta per un aneurisma.

Come mai?

Molto semplice, purtroppo: i medici stabilirono trattarsi solamente di forte stress, senza fare alcun test.

Il primo sintomo si palesò alle 8.30 a scuola quando perse i senti. E soltanto alle 11:30 venne effettuata la TAC tramite cui si scoprì questo gravoso problema.

Bene, finalmente scoperto il motivo dello svenimento, sarà finito tutto bene, vero?
No, falso!

I caproni che vivono e magnano, soprattutto magnano, a Roma, pensarono bene di trasferirla in un ospedale idoneo all'operazione non con un elicottero, bensì con un ambulanza, mezzo largo e abbastanza lento che si intrappola facilmente nel traffico infernale di una metropoli come Roma!

Un'ora, almeno, il tempo perso.

Ecco perché è morta questa ragazzina!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

QUALCUNO DEVE PAGARLA CARA!!!