15 agosto 2017

Nessun miracolo a Madeira


Madeira è un'isola portoghese sita nell'Oceano Atlantico, di fronte al Marocco (ma non perdetevi anche Porto Santo, isola più minuta e con meno piogge).

E' famosa per aver dato i natali a nientepopodimenoche Cristiano Ronaldo e da oggi il suo nome ha fatto il giro del mondo perché, durante una processione religiosa cristiana, è crollata una gigantesca quercia secolare che ha causato la morte di ben 12 persone!

Questa è solo una delle tante tragedie che capitano durante le cerimonie, celebrazioni, riti, ecc., e ciò vuol dire solo una cosa: i dei e gli angioletti non esistono, meno che mai le vergini che partoriscono.

Lobby ebraica contro hotel svizzero INNOCENTE

Le associazioni ebraiche e addirittura il governo ebraico e tutta la potentissima e aggueritissima lobby ebraica mondiale, si sono scagliate contro un hotel alpino svizzero perché la proprietaria ha scritto alcuni cartelli dove si pregavano gli ospiti ebrei di farsi la doccia prima e dopo il bagno in piscina e di richiedere il loro cibo in ben determinati orari e non quando volevano loro.

Regole di educazione civica per una civile convivenza.

E invece no, invece ecco il putiferio internazionale da veri ignorantoni.

Sapete perché dico questo? Perché questo hotel è famoso per ospitare da parecchi anni gruppi di ebrei ortodossi. Sì, proprio quei matti che si fanno il bagno da vestiti.
Se sono loro che si comportano così e non altri, perché la proprietaria avrebbe dovuto eliminare il termine 'ebreo'? Senza questo aggettivo di provenienza/religioso, non avrebbe avuto senso, perché solo gli ebrei e i mormoni fanno ste cose.

Insomma, come diavolo si può accusare di razzismo/antisemitismo una signora che da sempre ospita ebrei?

POTERE DELLA LOBBY MAFIOSA EBRAICA!!!

Italia razzista senza fine

Tra la fine di luglio e le prime due settimane di agosto 2017, avrei voluto scrivere diversi post per condannare vari eposidi di razzismo avvenuti nella nostra italietta.

Il problema è che terminato di leggerne uno, ne succedeveno subito altri e così sono rimasto scioccato e stremato, veramente senza energie per parlarne.

Ogni giorno c'è sempre qualche cafonazzo fascista che commette il suo bel reato razzista o omofobo. Mi chiedo se questa gentaglia, negli scorsi anni, si sia sempre comportata così oppure se sia riuscite a nascondere questo lato oscuro, per poi esplodere adesso assieme a quella massa di dementi riversata su Facebook.

24 luglio 2017

I Paesi dell'Est non vogliono i migranti

Questo dato è sconcertante: Polonia ed Ungheria non hanno accettato neanche un migrante, peccato che il primo Paese qui menzionato abbia esportato 1 milione di persone nel resto d'Europa.

Bello fare il ricchione col culo degli altri, eh?

Luca Lotti regala milioni di euro a Cortina d'Ampezzo

Ho trovato questa "esilerante" notizia su l'Espresso di metà giugno:

il ministro dello Sport Luca Lotti, ha pensato bene di finanziare con €242.000.000 (gulp!) il miglioramento della viabilità della notoriamente poverissima Cortina d'Ampezzo.

Tutto ciò non per aiutare i poveri cittadini che ogni giorno si spaccano gomme e sospensioni, ma in vista dei mondiali invernali del 2021!

Questi sì che sono investimenti necessari per il bene del popolo bue!

Il bagnino fascista: ma la polizia è stata comprensiva.

Ma guarda un po'! Il vecchiaccio fascista di merda dice che la polizia è stata comprensiva e non pensa che verrà incriminato.

https://video.repubblica.it/cronaca/chioggia-tolti-i-cartelli-dalla-spiaggia-fascista-il-titolare-una-goliardata-non-chiedo-scusa/280687/281270?ref=tbl

Cittadini russi in difesa della libertà su Internet. Cosa dice Salvini?

Chissà cosa ne pensa il sior Salvini dell'ennesima stretta alla libertà di parola su Internet da parte di Putin, dopo aver ovviamente già da anni annullato quella di espressione in TV, per non parlare dei giornali.

Domanda retorica, lui, i leghisti e i pentastellati sono praticamente al soldo dello zio, anzi zar, Putin: http://www.repubblica.it/esteri/2016/11/23/news/ue_russia_campagne-152633201/

23 luglio 2017

Orsi in Trentino Alto-Adige e l'idizia umana

A distanza di qualche tempo, un orso ha ferito un uomo nelle montagne del Trentino Alto-Adige, in una zona ben nota per essere abitata da questo animale selvatico, infatti i tiggì hanno mostrato un cartello a riguardo.

Dato che quello è il suo areale e data la presenza di cartelli di avviso, perché ora c'è la caccia all'orso/a, per un'azione per lui totalmente naturale? Tra l'altro il signore ferito, si è recato nel bosco col cane. Attenzione: in alcuni parchi i cani non possono entrare neanche al guinzaglio (ad esempio nel Parco Nazionale del Gran Paradiso) e questi possono disturbare o essere visti come prede dagli animali selvatici.

Per cui la caccia all'orso è una stronzata mega-galattica!

Paolo Borsellino: dopo il 19 luglio giù il sipario

Ecco, lo sapevo, passato l'ennesimo anniversario, è stato calato giù il sipario per i prossimi 364 giorni, così come avviene per Giovanni Falcone.

Quest'anno è stata evidenziata, da parte di un ex poliziotto, una cosa molto interessante, ovvero che la scorta di Borsellino venne incredibilmente ridotta proprio il giorno dell'attentato..

21 luglio 2017

Prendo la mira e sparo

Si è scatenato un putiferio perché un consigliere regionale del PD marchigiano, in un breve post, ha scritto che a suo figlio direbbe di prendere la mira e sparare nel caso lui fosse un carabiniere e la persona che ha di fronte un manifestante intenzionato a lanciargli contro un estintore come arma d'offesa.

La frase è, nella sua banalità, condivisibile, ma come ogni cosa banale non può essere approvata, a meno che uno non sia stanco o ubriaco o drogato.

Questo post vuole semplicemente dire, secondo me, che lui, come molti politici, è sempre e comunque dalla parte delle forze dell'ordine, perché fa comodo stare dalla parte di quelli che imbracciano il mitra.

Certo, in quel giorno di luglio di 16 anni fa, Carlo Giuliani stava per lanciare un estintore mentre si teneva il volto ben coperto, ma perché mai una persona normale dovrebbe pensare ad una futura situazione simile con implicato il proprio figlio? Proprio non capisco.
C'è anche da dire che i carabinieri cercarono il morto inseguendo i manifestanti ad esempio con le camionette lanciate a tutto spiano. E allora, se uno vede tutto l'insieme, sta ancora dalla parte dei carabinieri?

19 luglio 2017

Lo scandalo delle case abusive di Amatrice

Penso che solo in Italia sia possibile avere delle case popolari, ovvero pubblico, costruite su decisione del Comune, abusive.

Il problema non è tanto l'abusivismo in sé, per il quale devo dire che siamo da sempre stati ben abituati, quanto per il fatto che secondo un procuratore, quelle case sarebbero crollate con qualsiasi sisma, ed infatti si sono sbriciolate come un castello di sabbia la passata estate (2016).

Le palazzine, terminate di costruire nel 1977, ricevettero l'approvazione del progetto soltanto 7 anni dopo, quando erano già abitate.

Abusive - Approvazione in netto ritardo - crollate completamente.

Siamo al TOP!

Non finisce qui, perché lo scorso settembre le nuove casette donate ai terremotati, vennero considerate abusive dal Comune di Amatrice. Ve lo ricordate?

11 luglio 2017

Gian Carlo Caselli vs Bruno Contrada

L'ex magistrato Gian Carlo Caselli non ci sta e afferma che, nonostante la revocata condanna, Bruno Contrada commise fatti gravissimi e che sia la Cedu (corte europea dei diritti dell'uomo, secondo cui il reato di "Concorso esterno in associazione mafiosa" non è chiaro, gulp!) che la Cassazione ragionano in astratto, come se la Mafia non esistesse!

Non si deve inoltre parlare di assoluzione, infatti sia la Cedu che la Cassazione non prendono in esami i fatti specifici che in ogni caso sono gravissimi.

Fior di sentenze hanno confermato il concorso esterno in associazione mafiosa (416 bis).

Alla domanda "Chi è stato Contrada?", Caselli risponde che l'imputato ha un contributo sistematico e consapevole sia alla conservazione sia al RAFFORZAMENTO di Costa Nostra.

FALCONE: STATUA VANDALIZZATA. ROBE DA BRIVIDI

A Palermo è stata vandalizzata la statua che ritraeva Giovanni Falcone.

Si può dire che fosse solo una statua, certo, ma colpendola si è voluto come colpire per una seconda volta l'ex magistrato che per anni, ovviamente non da solo, ma quasi, ha lottato strenuamente contro i mafiosi.

E' un gesto insulso e vile. Più che rabbia, però, mi ha fatto crescere la paura, proprio perché si è voluto colpire un'innocente statua raffigurante un martire laico.

Mi sono davvero venuti i brividi dalla paura e dallo schifo!

Cose pazze dalla Corea del Sud

Su ILPOST, in un articolo del dicembre 2015, questa mattina ho letto che in Corea del Sud, ci sono aziende che propongono ai propri fantozziani servili dipendenti, la morte finta, ovvero, per fargli capire che la vita va vissuta, affrontando anche gravi problemi, vengono messi dentro delle bare per 30 minuti, ecc., ecc.

A me non interessa parlare di questa cosa, che ritengo comunque interessante, ma mi preme evidenziare invece un dato per me molto fastidioso:

in Corea del Sud i lavoratori non avevano, fino a poco tempo fa, la pausa pranzo di 1 ora.
Praticamente lavoravano ininterrottamente dalla mattina al tardo pomeriggio.
Ora che è stata istituita la pausa, voi direte, queste sfigatissime persone vivranno meglio?
No, per niente, infatti le aziende ladre e bastarde hanno escogitato una diabolica trovata per riottenere quell'ora: far entrare i dipendenti un'ora prima o farli uscire un'ora dopo.

IL CAPITALE VINCE SEMPRE, BRUTTI BASTARDI!

4 luglio 2017

LODE A FANTOZZI!

Appena due sere fa cercavo i divertenti, sagaci e cinici articoli di Paolo Villaggio scritti per l'Unità qualche anno fa (2009, 2010, ecc.) e stamattina leggo con stupore della sua morte.

Lui ha sempre parlato della sua morte asserendo di conoscere la data, insomma ci scherzava sù, perché anche quando non era vecchissimo, si sentiva tale o voleva farci pena per non so quale motivo, insomma, io pensavo campasse più a lungo, come se più ne parlasse, più campasse. Spero di essermi fatto capire :)

Alcuni giornalisti e anche persone che fanno un altro lavoro, parlano di Fantozzi come di un personaggio/maschera che ha rappresentato l'italiano medio.

Non è vero!

Paolo Villaggio, attraverso Fantozzi, ha voluto mostrarci ben altro tramite un impiegato per così dire modello, ovvero ubbidiente, servile e sfruttato. Infatti ci ha mostrato la società così com'è con tutte le tue limitazioni, confini, prigioni, regole, regolette, leggi dette, scritte e non scritte, colleghi viscidi, sbruffoni, cafoni, colleghe bruttine che però ci fanno girare la testa perchè sono le uniche donne che ci rivolgono perlomeno un saluto, mogli bruttissime che però ci sono in teoria fedeli e che dobbiamo continuare a mantenere perchè se divorziassimo chissà cosa penserebbero i vicini di casa e i famigliari, figli anch'essi orribili e deficienti che però, essendo figli unici e nostri, dobbiamo alla fin fine ritenere fantastici anche se per colpa nostra tali non sono e non si evolveranno mai, capi bastardissimi visti come santoni, anzichè come divinità oltre ogni legge umana che dicono e fanno ciò che vogliono, sport e gite viste non come momenti di relax e libertà ma come ennesimi obblighi per evitare di pensare e scappare da questo incubo chiamato società e sistema occidentale/capitalistico.