7 marzo 2013

La Scienza di Giuliano Ferrara

"Ho scoperto che nei capannoni dell’ex Italsider si propagandava l’evoluzionismo, una superstizione ottocentesca ancora presente negli ambienti parascientifici (evidentemente anche nei residui ambienti cantautorali). Il darwinismo è una forma di nichilismo e secondo il filosofo Fabrice Hadjadj dire a un ragazzo che discende dai primati significa approfittare della sua natura fiduciosa per gettarlo nella disperazione e indurlo a comportarsi da scimmia. Dovevano bruciarla prima, la Città della Scienza."

Fonte: Il Foglio

Sarebbe divertente invece sapere in cosa crede lui.. ah già, nel fatto che siamo fatti ad immagine e somiglianza di "dio" (senza nome, giusto perché oltre a lui, al nostro dio cristiano, non c'è e  non ci sarà mai nessuno, alla faccia di tutti quei dei fessi che l'hanno preceduto coi loro nomi improbabili più da cartone animato giapponese che altro), cioè un bel giorno dio si è sentito solo e ha detto: "Perché non mi riproduco creando tanti bei esserini simili a me, ma mortali e che per vivere dovranno soffrire le pene dell'inferno?".

Alla faccia degli ominidi e della loro evoluzione, ops, l'ho detto.

Che poi uno col suo fisico, come può sentirsi superiore agli animali che, fra l'altro, sono superiori a qualsiasi uno di noi, per via del fatto che né fanno guerre né si inventano religioni perché fortunatamente per loro sono inconsapevoli di dover morire!

Nessun commento: