19 luglio 2017

Lo scandalo delle case abusive di Amatrice

Penso che solo in Italia sia possibile avere delle case popolari, ovvero pubblico, costruite su decisione del Comune, abusive.

Il problema non è tanto l'abusivismo in sé, per il quale devo dire che siamo da sempre stati ben abituati, quanto per il fatto che secondo un procuratore, quelle case sarebbero crollate con qualsiasi sisma, ed infatti si sono sbriciolate come un castello di sabbia la passata estate (2016).

Le palazzine, terminate di costruire nel 1977, ricevettero l'approvazione del progetto soltanto 7 anni dopo, quando erano già abitate.

Abusive - Approvazione in netto ritardo - crollate completamente.

Siamo al TOP!

Non finisce qui, perché lo scorso settembre le nuove casette donate ai terremotati, vennero considerate abusive dal Comune di Amatrice. Ve lo ricordate?

Nessun commento: